Femidom

Una serie di domande e risposte sul Femidom (female condom)  o preservativo femminile e il suo utilizzo:

COS’È IL FEMIDOM?

Il Femidom è un profilattico femminile ed uno valido strumento di prevenzione dell’HIV, delle altre malattie sessualmente trasmesse e dalle gravidanze indesiderate che può essere utilizzato dalle donne. Benché in Italia sia difficile da reperire e assolutamente assente dai consultori ginecologici, questo profilattico è disponibile nelle farmacie e nei consultori di molti paesi: in Brasile, per esempio, il governo lo distribuisce gratuitamente a tutte le donne che ne facciano richiesta; in Francia il governo, sollecitato dalle associazioni, ha lanciato una campagna specifica su questo prodotto e lo ha reso disponibile a prezzi accessibili. In Italia, invece, lo si può acquistare o ordinare in alcune farmacie, via internet, oppure nei sexyshop. Il Femidom dovrebbe essere considerato un’opzione in più anche per le donne Italiane che vogliono gestire in prima persona la propria sessualità e la propria protezione.

COME È FATTO IL FEMIDOM?

Il preservativo femminile è una morbida e resistente guaina trasparente di poliuretano lungo 17 cm, più largo di un tradizionale preservativo e con un anello interno, che scivola dietro l’osso pubico ed aiuta a mantenerlo al posto giusto inserendolo nella vagina prima di un rapporto sessuale, proteggendo sia dalla gravidanza che dalle malattie a trasmissione sessuale. Esso forma una barriera tra il pene e la vagina, la cervice e i genitali esterni. E’ più resistente del lattice, inodore, non provoca reazioni allergiche e, a differenza del lattice, può essere usato sia con i lubrificanti a base oleosa che con quelli a base acquosa.

PERCHÈ USARE IL FEMIDOM?

Prima di tutto il Femidom è un’opzione in più per le donne che vogliono gestire in prima persona la propria sessualità e la propria protezione. Il Femidom ti consente di non chiedere all’uomo di indossare il profilattico e quindi sei tu a decidere di usare le protezioni senza dover dipendere dal tuo patner. Per motivi biologici, socioeconomici o culturali, le donne sono da 3 a 8 volte più vulnerabili degli uomini all’HIV. D’accordo: a prima vista non è molto eccitante a cominciare dal nome “Femidom” che sa di medicinale, ma anche il suo aspetto non è il massimo: una sorta di piccolo guanto trasparente senza dita che non invita di certo ad usarlo. Ma se alcune donne non ne sono state sedotte, quasi tutte invece trovano formidabile il fatto che esista qualcos’altro con cui proteggersi. Senza bisogno di indossarlo subito prima di un rapporto, si può posizionarlo molto prima e dimenticarlo e ciò può favorire la spontaneità. Il Femidom è refrattario al virus HIV ed a tutte le malattie sessualmente trasmissibili. Il materiale di cui è composto il Femidom non altera la temperatura del corpo e ciò risulta molto gradevole. Per quanto riguarda l’uomo bisogna dire che il fatto di non dovere indossare il preservativo può facilitare l’erezione. Per tutti, il preservativo femminile evita le allergie in quanto ipoallergenico.

QUANDO INDOSSARE IL FEMIDOM?

Può essere inserito prima del rapporto, non dipende dall’erezione maschile e non richiede l’immediato ritiro del pene dopo l’eiaculazione. Utilizzato correttamente e coerentemente, il preservativo femminile è efficace quanto gli altri metodi contraccettivi e non presenta effetti collaterali conosciuti o rischi. Il preservativo femminile è disponibile in Europa dal 1992 ed è ora presente in dozzine di paesi in tutto il mondo. Nel 1993 la US Food and Drug Administration (FDA) ha approvato il preservativo femminile per il mercato e la distribuzione. Il preservativo femminile fornisce una doppia protezione nei confronti di gravidanze e di MST compreso l’ HIV/AIDS.

COME INDOSSARE IL FEMIDOM?

Aprire la confezione con le mani evitando forbici ed altri oggetti taglienti, estrarlo e srotolarlo. Dopo aver afferrato l’anello interno (la parte chiusa) premerlo con pollice ed indice affinché diventi lungo e stretto. Con l’altra mano aprire la vagina ed inserirlo aiutandosi con un dito facendo salire su. L’anello esterno rimane fuori dalla vagina ed è pronto per l’uso. Naturalmente è necessario prendere confidenza con il femidom e dopo i primi usi risulterà molto più facile da utilizzare.

COME DISFARSI DEL PRESERVATIVO FEMMINILE?

Deve essere tolto dopo l’eiaculazione maschile, ma non è necessario toglierlo immediatamente come il preservativo maschile. É consigliabile toglierlo prima che la donna si alzi, per evitare di versare lo sperma. É necessario annodarlo e gettarlo negli appositi contenitori di rifiuti e non nella wc, nello stesso modo in cui le donne si disfano in modo corretto degli assorbenti igienici gettandolo nella spazzatura.

DOVE E COME ACQUISTARE IL FEMIDOM?

Una confezione da 3 Femidom costa 7,50 EURO circa, è disponibile in tutte le farmacie comunali e se non è disponibile, sono obbligate ad ordinarlo. Diversi sono inoltre i siti che vendono i Femidom on-line con acquisti sicuri ed anonimi oppure nei sexy shop.

ECCO COME INDOSSARLO

immagine illustrativa su come usare il femidom


Ecco il video di “guida all’uso” – ATTENZIONE! Il video contiene immagini sessuali esplicite, poichè illustra realisticamente l’utilizzo del Femidom.

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •